Aggiungi a preferiti / Condividi CanottieriSebino.it

Corgeno: in raduno col 4x maschile


Nome: Paolo Ghidini

Società: Sebino

Inizio attività: 2002

È la prima esperienza in azzurro, cosa ti aspetti da questa avventura?
“Un esperienza che mi faccia crescere sia come atleta che come uomo. Spero che possa anche servire come stimolo per le prossime stagioni agonistiche”.

Cosa rappresenta per te il body azzurro?
“Una medaglia a due facce: un punto di partenza e uno stimolo per il futuro”.
Un armo tutto lombardo, come è nata l’idea del quattro di coppia.
“La mia stagione è stata combattuta in singolo ai Meeting Nazionali. Il quarto posto al Secondo Meeting mi ha spinto a sognare. Fino all’ultimo non sapevo che barca avrei potuto fare alle selezioni, alla fine è arrivata questa proposta, l’ho accettata ed è andata molto bene”.

Pronostico sulla gara?
“Mi aspetto una gara combattuta, fino alla fine. Sicuramente il livello sarà alto, noi cercheremo di ottenere il massimo”.

Sogno nel cassetto?
“Spero di continuare su questa linea e quindi poter ambire alla maglia azzurra anche nelle prossime stagioni. Ho anche un altro sogno, riuscire a fare sempre quello che mi piace”.

Lascia un messaggio al canottaggio italiano
“Il canottaggio è uno sport bellissimo, provate per credere. Si creano anche tante amicizie, il clima è bellissimo. Voglio ringraziare la mia famiglia che mi è stata vicina e il mio allenatore, Carlo Babaglioni, che per me è un esempio da imitare. Ne approfitto anche per salutare mio fratello Michele”.

Luca Broggini
Uff. Stampa FIC Lombardia


Torna alla pagina precedente