Aggiungi a preferiti / Condividi CanottieriSebino.it

A Pisa la terza tappa di Gran Fondo


Per la prima volta in assoluto si gareggia nel Canale dei Navicelli che prende il nome dalle agili imbarcazioni caratteristiche utilizzate lungo il fiume Arno e condotte dai cosiddetti “navicellai”, protagonisti assoluti del traffico del canale fino all'inizio della Seconda Guerra Mondiale, e che, padroni del proprio natante, vivevano spesso a bordo con tutta la famiglia.

Ed in questo contesto sono stati buoni i risultati della Sebino, che si è presentata ai blocchi di partenza con il doppio senior Macario Ghidini - che all'esordio di categoria ha ottenuto un ottavo posto su 32 equipaggi in gara - con il quattro senza juniores Bonomelli Cipolloni Macario Mascarino – sesti sugli 11 equipaggi presenti, ed il doppio senior femminile Agliardi Chiarelli – settime al loro esordio assoluto nel canottaggio.

Ottima la prestazione del master sebino Sangrigoli, che sull'otto misto Varese - Sebino - Tritium ha conquistato un netto primo posto ai danni di Canottieri Cerea e Querini.

L'inverno e le temperature rigide di questi giorni non fermano quindi l'attività agonistica della Sebino, ed i risultati di questa giornata fanno ben sperare anche per la nuova stagione agonistica, dove obiettivo principale sarà la conferma degli ottimi risultati ottenuti nel 2010.

 

Ufficio stampa

Canottieri Sebino


Torna alla pagina precedente