Aggiungi a preferiti / Condividi CanottieriSebino.it

Campionati Italiani


Soddisfacenti i risultati della Sebino, con ben tre equipaggi che approdano in finale A.
Si tratta della singolista Esordienti, Daniela Chiarelli, del singolista Under 23 Pesi Leggeri Paolo Ghidini e del quattro di coppia Under 23 PL di Davide Macario, Gabriele Tognola, Pietro Cipolloni e Gabriele Bonomelli.
Daniela, dopo gli ottimi risultati regionali e nazionali di questa sua prima stagione agonistica, conclude in quarta posizione la sua gara, a quattro secondi dalla terza classificata Irene Vannucci, complice un'improvviso vento laterale che ha rallentato la sua corsa.
Fa bene anche Paolo, che guadagna un settimo piazzamento a distanza di nove decimi da Gorgoglione, sesto classificato, in una specialità in cui ben 28 atleti si sono contesi il titolo tricolore.
In continuo miglioramento anche il quattro di coppia, sesto, con pochissimo distacco dai quinti
classificati, l'armo della canottieri Elpis che li precede di solo un secondo.
Soddisfazione anche per Simone Mascarino, singolista per la categoria Ragazzi, che pur concludendo la sua esperienza nazionale ai durissimi recuperi, visto il numero di atleti gareggianti (più di 60), realizza un'ottima prova.
Si fermano alle semifinali altri tre equipaggi bianco azzurri: il doppio di Alessandro Gatti e Federico Saloni, e i due singolisti Matteo Macario, U23, e Adriano Mascarino, U23 PL.
Il doppio si comporta bene, riuscendo ad entrare nella rosa dei sedici armi semifinalisti a fronte di una concorrenza di 41 equipaggi in gara. Adriano, complice anche una semifinale molto dura, si attesta in quinta posizione: piazzamento che brucia un po' forse, visto che un solo secondo di distanza lo separava dal quarto classificato e di conseguenza dall'accesso in finale A.
Avversari di tutto rispetto per Matteo Macario, che termina come Adriano al quinto posto.
Buone nuove comunque per l'atleta loverese: dopo l'esperienza in nazionale della passata stagione, anche quest'anno arriva la notizia della convocazione in nazionale per i prossimi mondiali Under 23 che avranno
luogo ad Amsterdam.
"Mi ritengo soddisfatto di come si è comportata la squadra a livello generale, i risultati sono stati molto positivi". Così afferma l'allenatore Carlo Babaglioni, subito dopo la conclusione di questa esperienza nazionale.
I nostri atleti si troveranno prossimamente impegnati a Ravenna per un altro appuntamento fondamentale della stagione agonistca, i campionati italiani Junior, Pesi Leggeri e Assoluti, da cui li separano altre due settimane per ultimare la preparazione ed essere al top.

Noi, intanto, facciamo a tutti un grande in bocca al lupo!

Ufficio Stampa Canottieri Sebino
Elena Serioli


Torna alla pagina precedente