Aggiungi a preferiti / Condividi CanottieriSebino.it

Candia apre la stagione della Sebino


Un avvio di suspance, complice la fitta nebbia che ha messo in discussione la possibilità di disputare le gare, ma risolto al meglio con una serie di successi incamerati nel pomeriggio quando - una volta riemerso il cielo azzurro – il comitato di regata ha deciso di dare il via alla competizione, ridimensionando il programma alle sole categorie Ragazzi, Junior, Pesi Leggeri e Senior.

Nell’ambito della spettacolare rassegna – svolta su distanze regolamentari – hanno infatti primeggiato giungendo primi sul podio dei Pesi leggeri ben quattro equipaggi targati Sebino: Daniela Chiarelli e Silvia Agliardi nel doppio femminile, Paolo Ghidini e Giuseppe Cerea nel doppio maschile, dopodiché sia Daniela e che Paolo si sono ulteriormente evidenziati imponendosi in cima alla classifica anche con la sfida nel singolo.

A questi meritati e bellissimi piazzamenti hanno fatto corona – con grande soddisfazione per tutta la squadra – il bronzo conquistato nel doppio categoria ragazzi da Michele Ghidini e Luca Cipolloni, e l’altrettanto brillante piazzamento al terzo posto ottenuto nella superba batteria dell’8+ dalla rappresentanza senior composta da Davide Macario, Daniele Sbardolini, Giuseppe Cerea, Aristide Bonomelli, Simone Mascarino, Lorenzo Chiudinelli, Matteo Pezzutti, Gabriele Bonomelli e Maurizio Gallizioli timoniere, molto combattuta e conclusa più che onorevolmente contro Sisiport e la presentissima Cerea.

Interessante anche il risultato degli stessi Macario, Sbardolini, Bonomelli già componenti dell’8+ di cui sopra, che insieme a Federico Saloni hanno portato al quarto posto il 4 di coppia senior con soli due secondi di distacco dai terzi.

Seguono nella rassegna delle gare vissute con grinta quelle del doppio Junior di Federcio Saloni e Simone Mascarino, del doppio pesi leggeri di Gabriele Bonomelli e Lorenzi Chiudinelli, del quattro di coppia di Michele Ghidini, Luca Cipolloni, Vladislav Yashkin e Andrea Giuliani, che si sono posizionati al quinto posto, oltre al singolo ragazzi di Pegurri Roberto giunto settimo su una batteria molto impegnativa. 

Grandi soddisfazioni dunque da questo primo appuntamento, nonostante il basso ‘tasso di utilizzo’ degli equipaggi (erano 22 quelli preparati per cimentarsi nella manifestazioni) con buona pace di Allievi, Cadetti e Master che per questa volta si sono sfogati con il tifo ai compagni di squadra, ma che avranno presto nuove occasioni in cui testare i risultati dei lunghi allenamenti invernali.

In vista dei prossimi appuntamenti agonistici la Sebino si fregia degli ottimi auspici che questa regata ha offerto per lo sviluppo della stagione.


Torna alla pagina precedente