Aggiungi a preferiti / Condividi CanottieriSebino.it

Bell'inizio regionale per la Sebino


Una inaugurazione in grande stile della stagione per il canottaggio regionale, grazie all’ottima organizzazione della Canottieri Varese, ai grandi numeri dell’evento (circa 750 atleti in gara per 72 gare in strettissima successione nel corso della giornata) e allo spirito di emozionante attesa che ha fatto di questo appuntamento alla Schiranna una sorta di prova generale in vista del primo Meeting Nazionale che avrà luogo tra meno di una settimana a Piediluco (Terni).
Molto sentite  e di assoluto buon auspicio le prove degli atleti biancoazzurri della Canottieri Sebino di Lovere che su 10 gare disputate portano a casa ben 8 podi, di cui 4 al primo gradino con protagonista la categoria dei Pesi leggeri e in particolare, secondo una formula già sperimentata nella manifestazione piemontese di tre settimane fa, gli atleti che nella Sebino la rappresentano con grande successo: Daniela Chiarelli, Silvia Agliardi e Paolo Ghidini. Nello specifico, Daniela e Paolo hanno primeggiato nel singolo ma non solo, perché l’oro è stato bissato da entrambi anche nel doppio, grazie alle rispettive accoppiate di Daniela con Sivlia e di Paolo con il compagno della Elpis Iacopo Protano.
Proseguendo nell’ordine, risalta il percorso di emersione avviato dall’affiatato quattro di coppia composto da Giuseppe Cerea, Daniele Sbardolini, Aristide Bonomelli e per l’occasione Stefano Cremonesi (Idroscalo Club), che ha conquistato l’argento nella categoria Senior A.
Per quanto riguarda i riconoscimenti in bronzo, qui non non ha mancato di confermarsi come protagonista anche nel singolo Silvia Agliardi che, va precisato, ha gareggiato in batteria diversa rispetto a quella della compagna di squadra, e di percorso di vita sportiva, Daniela Chiarelli. Molto soddisfacente il piazzamento sul medesimo gradino del podio di altri atleti che si stanno via via affermando su equipaggi impegnativi con sempre maggiore frequenza nelle nostre cronache, ossia i titolari del 4 di coppia junior Simone Mascarino, Alessandro Gatti, Federico Saloni che hanno gareggiato con Marco Petrillo (Idroscalo club), e i componenti dell’8+ della categoria Senior A Davide Macario, Daniele Sbardolini, Aristide Bonomelli,  Lorenzo Chiudinelli, Gabriele Bonomelli,  Matteo Pezzutti, Alessandro Gatti,  che hanno lottato insieme ai compagni della Idroscalo Stefano Cremonesi e Marco Petrillo (timoniere), risultando terzi dopo la Moltrasio.
Una curiosità: su quest’ultima imbarcazione era presente l’atleta formato e cresciuto alla Sebino Matteo Macario, già reduce di due campionati mondiali proprio sull’8+, che da quest’anno prosegue la propria carriera agonistica con la blasonata consorella comasca, e che sotto tale bandiera si è distinto anche per aver conquistato l’oro nel doppio Under 23 in equipaggio con Filippo Mondelli.   
Tra i bei risultati ottenuti dalla giornata sono da ricordare anche quelli della categoria ragazzi che si afferma con il piazzamento al quarto posto del doppio di 
Michele Ghidini e             Luca Cipolloni e che si lancia nel quattro di coppia con un nuovo promettente equipaggio femminile (Giulia Peloni, Chiara Frattini, Maria Cambieri, Anna Perego) giunto in sesta posizione.
 
Ufficio Stampa
Canottieri Sebino Lovere

Torna alla pagina precedente