Aggiungi a preferiti / Condividi CanottieriSebino.it

Trofeo Trezzo sull'Adda


Con questo spirito di gratitudine per l’indimenticabile esperienza sportiva è tornato a casa lo ‘squadrone’ della Sebino che ha partecipato al Trofeo Città di Trezzo sull’Adda. Ben 23 atleti di diverse categorie, che si sono cimentati in circa la metà delle 36 gare ‘sprint’ disputate domenica in occasione della classica promozionale che è da tempo un immancabile appuntamento primaverile per il sodalizio loverese. Anche la parte agonistica della manifestazione ha dato il suo bel risultato, nonostante l’irraggiungibilità del Trofeo, meritatamente consegnato nelle mani dei padroni di casa: sono infatti 14 i podi calpestati dai rappresentanti biancoazzurri, con tre medaglie d’oro, tre d’argento e 8 di bronzo guadagnate nel corso della manifestazione.    
Trionfa tra gli Allievi B2 Matilde Fenaroli in 7.20, alla quale fa seguito in terza posizione – nella stessa gara – Valentina Laini, mentre nel maschile giunge quarto Marco Cambieri.
Tra gli allievi C si affermano in terza posizione Lorenzo Saloni e Marta Biolghini. Per i Cadetti si rivela promettente la formazione in doppio proposta per Stefano Giorgi e Matteo Gualeni, giunta terza, mentre è quarta Sara Frattini.
Tra i Ragazzi (la categoria più frequentata con cinque gare all’attivo)  troviamo in testa alla classifica di gara l’ormai affermato 4 di coppia formato da Andrea giuliani, Vladislav Yashkin, Michele Ghidini e Luca Cipolloni. Anche i compagni di squadra -  e di gara - Luigi Cortinovis, Simone Fusaro, Lorenzo Fenaroli e Stefano Cretti si comportano benissimo piazzandosi al livello del bronzo (due membri dell’equipaggio – Stefano e Simone - tra l’altro si cimentano anche nella gara del doppio classificandosi in terza posizione). Sono inoltre da registrare i bei piazzamenti dei due equipaggi di doppio, quello femminile di Chiara Frattini e Anna Perego giunte seconde, e quello di Luigi Cortinovis e Lorenzo Fenaroli, giunti terzi,  oltre a quello della singolista Gemma Mascarino titolare di un ulteriore terzo posto.  
Si posiziona quinto l’unico rappresentante della categoria Junior, il singolista David Contessi. Ma il successo è riaffermato avvicinandosi agli atleti più grandi, sia di genere maschile che femminile. E’ infatti senior l’argento in singolo di Aristide Bonomelli. Più articolata la filiera delle prove svolte per il settore femminile che vedono a più riprese in campo Silvia Agliardi e Daniela Chiarelli: le atlete, dopo essersi cimentate in singolo per la categoria Pesi leggeri giungendo al traguardo in stretta successione (rispettivamente seconda e terza), si riuniscono in doppio sotto l’etichetta degli Under 23 conquistando – grazie alla famigerata funzionalità della coppia – un primo posto significativo, frutto di agguerrito confronto con avversarie tutte Tritium tra le quali compariva la velocissima e già nota in campo nazionale Elisa Mapelli.


Ufficio Stampa Canottieri Sebino
5 maggio 2014

Torna alla pagina precedente