Aggiungi a preferiti / Condividi CanottieriSebino.it

Titolo Italiano per Paolo Ghidini


A questo successo si aggiunge per Paolo l’argento assoluto conquistato in categoria senior dall’ammiraglia della Saturnia formata insieme agli atleti già nominati oltre a Simone Ferrarese, Elia Salani, Nicholas Brezzi Villi, Alessandro Mansutti e Andrea Kiraz-timoniere. 

Ottimi frutti pervengono anche dalla collaborazione delle risorse atletiche della Sebino con il CUS Pavia:
è infatti Adriano Mascarino a far parte del prestigioso (nonché favorito nei pronostici per questa gara) 8 con timoniere, formato da Gianluca Santi, Andrea Fois, Corrado Regalbuto, Marcello Nicoletti,Simone Molteni, Stefano Ciccarelli, Edoardo Buoli e Andrea Riva-timoniere, che vince l’oro nella categoria pesi leggeri.  

Il campo di gara nazionale è stato di stimolo per una sfida molto difficile accolta dai componenti del quattro di coppia biancoazzurro  Andrea Giuliani, Vladislav Yashkin, Michele Ghidini e Luca Cipolloni che, freschi dell’ascesa al titolo regionale lombardo nella categoria ragazzi - che è storia di sole due settimane fa - hanno colto questa occasione di Varese per cimentarsi nella categoria juniores gareggiando quindi contro atleti più grandi di loro: per questi ragazzi è sicuramente motivo di grande soddisfazione l’aver passato le qualificazioni, e l’essere stati quasi a un passo dall’ingresso in finale con la prestazione nei recuperi di sabato.

Buona prova di sé ha dato anche l’equipaggio del due senza senior di Giuseppe cerea e Aristide Bonomelli, anch’esso reduce di un bel secondo posto ai campionati lombardi,  che entrato in finale diretta si piazza in una onorevole quarta posizione, battendo un equipaggio qualificato (anche per essere stato protagonista nella Trio) come quello del Posillipo.  

Un po’ meno allineato alle aspettative il risultato del due di coppia femminile nell’ormai nota formazione che vede impegnate Daniela Chiarelli e Silvia Agliardi: le due affermate atlete biancoazzurre si piazzano al sesto posto nella finale diretta dei pesi leggeri, ma per lo sviluppo della loro stagione agonistica può essere utile guardare con buone speranze ai campionati Under 23 della prossima settimana.

 

Canottieri Sebino

Ufficio Stampa


Torna alla pagina precedente