Aggiungi a preferiti / Condividi CanottieriSebino.it

Molto più di una regata!


La graduatoria finale, ottenuta dopo 28 gare combattute  con passione, ha visto primeggiare i padroni di casa della Sebino con 139 punti, seguiti da Tritium (111) e Retica (109), tre delle nove società che hanno accolto l’invito per questa stimolante occasione di chiusura della stagione agonistica insieme a Bardolino, Bissolati, Cernobbio, Idroscalo, Pescate e Volontari del Garda.
La festa di premiazione finale ha dato risalto a tutti i giovani che crescono attraverso questo sport e ad alcuni protagonisti speciali della giornata, ossia ai ben 6 atleti “mondiali” presenti in corsia, ragazzi che negli ultimi anni hanno dato smalto al canottaggio nazionale, con successo e grande orgoglio dei rispettivi sodalizi: Elisa Mapelli, Cattane Pietro della Tritium, Luca Ghezzi dell'Idroscalo Club, Valentina Rodini e Cattaneo Andrea della Bissolati, e naturalmente alla stella di casa Sebino  Paolo Ghidini. Dense di calore e di vero spirito sportivo le parole con cui ciascuno ha raccontato della propria esperienza internazionale, e il proprio modo di vivere il canottaggio.
A Paolo la Sebino ha riservato un riconoscimento personale, accogliendolo quale socio onorario del sodalizio ed esaltando così il valore di “un rapporto di crescita comune che – come sottolineato dal  Presidente Andrea Papetti - promette di produrre per il futuro tante soddisfazioni per i giovani atleti in formazione, che potranno trarre esempio dai successi conquistati con tanto impegno”.
Una particolare gioia ha attraversato questo giorno di festa nel momento della inaugurazione della nuova Vichinga. La maestosa imbarcazione, base per tante attività promozionali e di avvio allo sport sviluppate dalla Sebino, è stata acquistata grazie alla solidarietà di tanti amici dello sport del canottaggio. Oggi ha preso il varo per mano dei protagonisti del progetto “In Voga”, ragazzi disabili che nei mesi scorsi  hanno vissuto una formidabile esperienza formativa e di svago imparando a remare in Canottieri Sebino.
Autorevole e sensibile la presenza delle numerose autorità locali e sportive che hanno dato riconoscimento alla manifestazione: il Sindaco di Lovere Giovanni Guizzetti, l’Assessore allo sport della Provincia di Bergamo Alessandro Cottini, l’europarlamentare Marco Zanni (che ha svelato il suo passato da canottiere) e il rappresentante del CONI Lombardia Giuseppe Pezzoli. Tutti hanno sottolineato l’importanza dello sport come terreno sul quale crescono i valori e la cultura di una comunità, riconoscendo la grande capacità del canottaggio di allenare i giovani per farne parte dando il contributo migliore.
 
Ufficio Stampa
Canottieri Sebino Lovere
(Federica Pasinetti)     

Torna alla pagina precedente