Aggiungi a preferiti / Condividi CanottieriSebino.it

Il Canottaggio Inglese sbarca a Lovere


Già nel 2008, anno di un centenario celebrato con grinta, la Canottieri Sebino ha condiviso gli allenamenti sulle acque del lago d’Iseo con il Glasgow University Boat, club che afferisce all’omonima università scozzese. Poi ha spinto il proprio 8+ nuovo di zecca sino al fiume Tamigi, per competere con risultati di tutto rispetto nella spettacolare Head of the River Race (gara dedicata agli 8 partecipata da oltre 400 equipaggi da tutto il mondo).


Ora il centenario sodalizio di canottaggio loverese ha ulteriormente sviluppato la sua rete di relazioni con il canottaggio anglosassone che vanta una antica tradizione, invidiata in tutto il mondo anche per la particolare capacità di coniugare istruzione superiore e attività agonistica.

Dal 28 marzo al 7 aprile infatti saranno ospitati presso le strutture della Canottieri 70 atleti del blasonato Imperial College Boat Club, che ha scelto le acque del Lago d’Iseo per effettuare un intenso periodo di allenamento prima dello scatto della nuova stagione agonistica.


Grazie alle buone relazioni innescate dall’atleta Aristide Bonomelli con il mondo remiero studentesco britannico il C.T. dell’Imperial Mr. Trapmore è venuto a conoscenza delle qualità ambientali e sportive di Lovere e, forte della collaborazione della prestigiosa società loverese, ha deciso di virare dai consueti luoghi di ritiro (lo scorso anno si era tenuto nel sud della Francia).


L'Imperial College Boat Club è tra i più stimati club remieri del Regno Unito. Si forma come squadra universitaria sotto l’egida dell'Imperial College di Londra (precisamente The Imperial College of Science, Technology and Medicine), a sua volta qualificata nelle classifiche internazionali come una delle migliori università del mondo, testa a testa con Oxford. (1).


Anche l’Imperial come la Sebino vanta numerosi anni di attività sportiva alle spalle. Fu fondato nel 1919, ma essendo nato da una costola del più antico ‘Thames Rowing Club’ (1860), può essere considerato a ragione un pezzo significativo della storia remiera britannica.

Ciò anche per i numerosi successi ottenuti in campo agonistico che lo fanno riconoscere come la più forte canottieri universitaria del Paese. Da citare le numerose vittorie alla Henley Royal Regatta ed in particolare l’ultimo trofeo dedicato ai ‘Visitors’ Challenge’ conquistato nel 2008, ma prima ancora la splendida medaglia d’oro conquistata con l’8+ ai Giochi Olimpici 2000 di Sidney (2).


Tra gli uomini che hanno animato il Club sono da citare il più famoso coach Bill Mason, olimpionico che fu artefice dello sviluppo del Club oltre che di numerose importanti vittorie, Simon Dennis poi divenuto componente della squadra olimpica svizzera, ed oggi il titolare di medaglia d’oro olimpica Steve Trapmore. Senza menzionare i numerosi rematori della nazionale britannica formati e cresciuti all’Imperial.


Il quartier generale del sodalizio è situato all'Imbarco di Putney, a Londra, un luogo sopraffino per il canottaggio,.

Qui fantastici tecnici assicurano l'impegno della Canottieri dell'Imperial College a sostenere e sviluppare i suoi successi e le sue antiche tradizioni. La canottieri, il cui edificio ha dato alloggio agli studenti dal 1938, è aperta anche ai lavoratori dell'Imperial College ed al pubblico, dispone di strutture, che comprendono palestra, officina, scaffali per barche, salotto, cucina, fisioterapia e servizi di terapia dello sport. Offre anche una stagione di corsi residenziali molto ricca, confermandosi così su più fronti quale espressione di eccellenza remiera.


La Sebino che vanta una consolidata esperienza di accoglienza ed una organizzazione che ha sempre dato spazio allo spirito formativo dello sport dl canottaggio, sarà capace di offrire agli ospiti una impeccabile accoglienza.


Lo squadrone universitario britannico ospite delle strutture loveresi sarà composto da atleti tra i 18 e i 22 anni. Gli allenamenti li vedranno impegnati sull’acqua mattino e pomeriggio, per almeno 6 ore al giorno, ma l’attività di preparazione sarà completata nell’arco della giornata con altre attività atletiche, per cui l’impiego delle strutture della Sebino (vasche voga, palestra, remo ergometri, motoscafi ecc.) sarà pressocchè integrale durante le dieci giornate del ritiro.

Di un certo rilievo il parco imbarcazioni al seguito dell’Imperial: 27 in tutto (di cui ben tre 8, otto 4, dieci doppi e sei singoli) che troveranno ricovero presso le strutture delle Piscine di Lovere.


Agli ospiti britannici sarà proposto anche un interessante percorso culturale, che prevede una visita alla città di Bergamo e alla sua sede universitaria ed un incontro con i vertici sportivi del Coni e della Amministrazione Provinciale.

La squadra sarà inoltre accolta come ospite d’eccezione nell’ambito della importante serata programmata al Teatro Crystal di Lovere il 3 aprile, che vedrà protagonisti gli eroici montanari valtellinesi Alex Bellini e Marco Confortola impegnati a narrare le avventure mozzafiato vissute tra oceani e montagne.


Canottieri Sebino Lovere

(Federica Pasinetti-Ferruccio Calegari)


Tel. per contatti 349.5725644


--------------------------


Approfondimenti


(1)

  • L'Imperial College London (ufficialmente The Imperial College of Science, Technology and Medicine come chiamato nel suo Royal Charter) è un'università britannica con sede a Londra e classificata quinta tra le migliori al mondo nel 2007. È una delle sole tre università del paese ad aver raggiunto la seconda posizione di merito, secondo le classifiche di tutti i maggiori quotidiani britannici e superando, secondo il Times, nel 1999 e 2000 l'Università di Oxford. Gli insegnamenti riguardano scienza, ingegneria e medicina, e recentemente si sono aggiunti la Tanaka Business School e un dipartimento umanistico.

Il campus principale dell'Imperial si trova a South Kensington, al confine tra il Royal Borough of Kensington and Chelsea e la City of Westminster, con ingresso da Exhibition Road. Il College faceva in precedenza parte della University of London, divenendo indipendente l'8 luglio 2007, nel centesimo anniversario della fondazione.


(2)

Il club remiero vanta inoltre successi in importanti eventi tra cui: alla Regata Reale di Henley 2006 vincitori del Prince Albert Challenge Cup [4+ per universitari], del Remenham Challenge Cup [8+ femminile assoluto]; alla Regata Femminile di Henley 2006 vincitore del singolo e dell'8; ed alla Head of the River Race 2006 per le Università Britanniche ci sono state vittorie sia maschili che femminili nei 4+ e 2-.


Torna alla pagina precedente